Presentazione della XIV edizione di Malazè

Lo scorso 17 giugno ho partecipato, per la seconda volta, al Nun vac e’ press tour organizzato per presentare a giornalisti, bloggers e instagramers tutte le novità della XIV edizione di Malazè, l’evento ArcheoEnoGastronomico nato per far conoscere il bello e il buono dei Campi Flegrei, che quest’anno si svolgerà dal 14 al 24 settembre.

La prima parte dell’evento si è svolta presso il complesso Akademia Cucina & More situato sul lago di Lucrino. Qui Rosario Mattera, patron di Malazè, ha svelato i tre hub culturali che ospiteranno la manifestazione: il lago d’Averno, il Cratere degli Astroni e il Rione Terra. Tra gli eventi in programma ci saranno escursioni, mostre e degustazioni. Tra le iniziative di quest’anno ci sarà anche “Scrittori e attori in tour” che avrà come protagonisti Marco Perillo e Martin Rua insieme alla compagnia di attori di Nando Paone. La parola è passata poi a Fabio Borghese che ha esposto le attività di Malazè Lab e a Francesco Escalona che ha presentato il Cammino dei Campi Flegrei che dalla Tomba di Virgilio a Napoli porterà, in cinque – sei tappe, fino a Procida e Ischia. Inoltre ci sarà anche la possibilità di partecipare al Cammino dei tramonti.

Malazè 2019_presentazione

In seguito è iniziata la visita guidata sul lago d’Averno condotta dalle guide ambientali Giuseppe Ioffredo e Giuseppe Matino. Il lago di origine vulcanica, in antico considerato la porta degli Inferi, oggi è un’oasi naturalistica tutta da scoprire. Proprio sulle sponde del lago, infatti, si trovano molti resti archeologici come il cosiddetto Tempio di Apollo che in realtà è parte di un vasto complesso termale di epoca romana distrutto dall’eruzione del Monte Nuovo nel 1538 e parzialmente sommerso a causa dei fenomeni bradisismici.

Malazè 2019_Tempio di Apollo

Il gruppo ha poi fatto tappa al Vitigno Storico Mirabella – Cantine dell’Averno che si estende fino alle spalle Tempio di Apollo. Dopo la visita ai vitigni coltivati a Piedirosso e Falanghina è stata offerta una degustazione di spumante dell’azienda vinicola.

Malazè 2019_cantine dell'averno

La tappa successiva è stata la Masseria Sardo, dove abbiamo assaggiato alcuni piatti a base dei prodotti dell’azienda agricola.

Malazè 2019_ Masseria Sardo

Terminando il giro del lago abbiamo poi visto la Grotta di Cocceio, la pseudo Grotta della Sibilla e infine abbiamo visitato Il Giardino dell’Orco, un’azienda agricola a conduzione familiare, dove abbiamo potuto assaggiare una deliziosa crostata di ciliegie.

Malazè 2019_il giadino dell'orco

La serata è terminata all’Alma Beach Events, dove si è svolto il Community Party con circa 30 aziende del territorio che hanno offerto i loro prodotti enogastronomici per finanziare le attività di Malazè.

In attesa della pubblicazione del programma completo della XIV edizione di Malazè vi segnalo il sito internet di questa manifestazione che, anno dopo anno, si impegna per far conoscere le eccellenze del territorio flegreo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...